Il peso del nostro cane ovviamente dipende da vari fattori e non esiste una vera e propria regola, però ci sono delle stime consolidate per la quale possiamo presumere un numero quasi preciso di approssimazione, tenendo presente che il peso stimato è relativo ad un cane che abbia compiuto almeno 10 mesi.

Ricordiamoci che queste son solo linee guida, ogni cucciolo o adulto che sia ha le sue proprie proporzioni e il peso preciso del nostro amico è determinato da fattori genetici, ambientali e dal metabolismo.

Il Golden retriever pesa intorno ai 25-32 kg se femmina e 30-34 kg se maschio, mentre invece il Labrador pesa 25-32 kg se femmina e 29-36 se maschio.

Per mantenere sempre un peso ottimale per la salute del cane è consigliabile tenere sotto controllo la sua alimentazione, evitando se possibile mangimi in scatola industriali e prediligendo riso, carne e verdure bollite.

è consigliabile prediligere un’alimentazione naturale, composta da riso, carne e verdure

L’alimentazione deve essere basata su cibo naturale, il nostro cane è come noi un animale onnivoro e perciò merita di mangiare cibo fresco come quello che noi prepariamo e riserviamo alla nostra mensa.

I cibi inscatolati, non essendo naturali, contengono sostanze chimiche che causano danni alla crescita dell’animale, modifiche problematiche al sistema digestivo del cane e danni alle articolazioni.

Osserviamo poi sempre il cane per notare cambiamenti di peso particolari, se notiamo un dimagrimento occorre aumentare la quantità di grammi dei pasti, se notiamo invece un aumento di peso eccessivo stiamo attenti a diminuirli, meglio aumentare o diminuire sempre di 10 o 20 grammi in più o in meno.

tenere sotto controllo il peso del cane e aumentare o diminuire le porzioni di conseguenza

Il Labrador spesso è oggetto di confusione in merito al suo peso standard, il quale è dibattuto e discusso, e causa indecisione anche ai veterinari capire se durante la visita il peso sia ottimale. Le femmine sterilizzate inoltre potrebbero essere più predisposte all’obesità ed il cane tende a mangiare senza sosta o regola se non restiamo vigili e se non diamo noi degli orari.

L’obesità porta di conseguenza tanti altri problemi di saluti con sé, teniamo conto che ad esempio un Labrador sano ha un fisico adatto a nuotare per due ore consecutive, e difatti gli studi dimostrano che dovrebbe essere portato fuori a passeggio almeno due volte al giorno e per minimo mezz’ora.

Il Golden retriever è anche lui un cane portato per il movimento, non dimentichiamoci che svolge compiti quali cane da salvataggio, perciò è bene aiutarlo ad avere tempo e spazio per muoversi e sviluppare al meglio le sue capacità.

è importante affiancare ad una corretta alimentazione l’attività fisica

Ritorniamo quindi alle stime sopra scritte per avere una guida e ricordiamoci però che il primo modo per capire se il cane è in forma è quello di vederlo attivo e asciutto da cucciolo come da adulto.

Golden retriever e Labrador sono cani di taglia medio grande perciò fondamentale anche per il calcolo del peso è l’altezza, le cui linee guida sono le seguenti: nel Golden retriever 51-56 cm per la femmina e 56-61 cm per il maschio, nel Labrador invece 55-60 cm per la femmina e 57-62 cm per il maschio.