Il nome Labrador deriva da “Lavrador”, nome usato da inglesi e portoghesi, fino al 1570 per indicare l’attuale Groenlandia ed in seguito l’attuale provincia di Terranova e Labrador in Canada.

Il trasporto di pesci tramite navi, da parte dei colonizzatori portoghesi, dal Canada all’Europa si avvaleva anche del supporto dei cani, i quali viaggiavano per mare.

Il “cane di Castro Laboreiro”, il “cane della Serra da Estrela” e il “cane d’acqua portoghese” erano quelli trasportati a bordo. Ad esempio il cane d’acqua portoghese era un ottimo aiutante per le attività di pesca, il cane di Castro Laboreiro era un perfetto cane da guardia seppur dalle dimensioni ridotte, così come era adatto alla guardia il cane della Serra ma avendo una stazza maggiore.

Quando il Portogallo perse potere la flotta di pesca venne reclutata per formare quella che venne chiamata “l’invincibile Armata”, i cani che erano stati usati a bordo, e ora costretti a terra, si accoppiarono, e per via dell’isolamento geografico delle specie prima e della selezione curata da nobili inglesi poi, dettero origine a quello che venne definito “cane d’acqua di St. John”, “piccolo cane di Labrador”, “piccolo Terranova”, ovvero il tipo di cane che è alla base delle principali razze di Retriever!

grazie alle zampe palmate, il labrador è un eccellente nuovatore

Forse allora non è un caso se il Labrador Retriever sia un ottimo nuotatore, poiché infatti possiede la “palmatura” delle zampe e viene infatti utilizzato come cane da soccorso in acqua, caratteristica ereditata dai suoi antenati cani di bordo dei pescatori.

Il primo Labrador così come lo conosciamo noi oggi nacque nel 1885, a seguito di selezioni di esemplari fatte dal conte di Malmesbury, ed il suo nome era Buccleuch Avon.

Il Labrador è un cane da riporto ed è utilizzato per la caccia, ma possiede un carattere talmente affettuoso e docile da essere adatto a vivere in famiglia e a contatto con i bambini dei quali diventa un grande compagno di giochi.

un grande compagno di giochi per i bambini

Il primo standard della razza, anche se modificato nel 1950, risale al 1916. Lo standard in vigore della FCI risale al 1989, mentre quello del Kennel Club americano è del 1994 ed è in parte diverso.